Scuola Digitale: l’impresa incontra la scuola grazie al progetto SeT, Scuola e Territorio

MAGGIORI INFORMAZIONI?

Ileana Bruschi
Responsabile TT EDU
CONTATTA ORA

CASE HISTORY

Scuola Digitale: l’impresa incontra la scuola grazie al progetto SeT, Scuola e TerritorioSCUOLA DIGITALE: L’IMPRESA INCONTRA LA SCUOLA GRAZIE AL PROGETTO SET, SCUOLA E TERRITORIO

Il progetto S. e.T., Scuola e Territorio, nato da un’intesa tra l’Ufficio Scolastico Regionale- MIUR e Unindustria Bologna, nasce nel 2015 e si rivolge agli alunni della scuola primaria di secondo grado proponendo un’esperienza di creatività e conoscenza, di sperimentazione, scoperta e autoapprendimento, portando gli alunni a utilizzare in modo creativo alcune delle conoscenze acquisite in ambito disciplinare.

Abbiamo parlato del progetto con Nereo Tosatto, responsabile Education e formazione di Unindustria Bologna.

scuola digitale

Cos'è il progetto SET di Unindustria Bologna?

Il progetto S. e.T., Scuola e Territorio, è una proposta che integra il tempo scuola ordinario con attività pomeridiane basate sulla didattica per competenze e incentrata sull’utilizzo delle nuove tecnologie a supporto dell’apprendimento, il tutto all’interno di aule con arredi e tecnologie innovative.
L’obiettivo del progetto è sviluppare le soft skills dei ragazzi: lavorare in gruppo, migliorare le capacità relazionali, sviluppare le capacità di problem solving, migliorare l’abilità nella gestione del tempo.

 

Quali sono stati i benefici nella scelta di tecnologia Acer a supporto della didattica?

La tecnologia è equilibrata e adatta alla scuola, e nella sua semplicità offre la possibilità agli insegnanti di strutturare una lezione interattiva ed accattivante. E consente agli studenti di lavorare ed apprendere con uno strumento versatile e innovativo. Grazie alla sua struttura 2 in 1 offre, infatti, la possibilità di utilizzare il dispositivo sia in modalità notebook che in modalità tablet, in base all’attività che deve essere svolta.

Il software Acer Classroom Manager, poi, è uno strumento utilissimo nella creazione delle lezioni, permette di controllare facilmente e costantemente l’operato degli studenti e offre ai docenti uno strumento di condivisione dei file straordinario, grazie al quale si può inviare a tutta la classe un documento (o una serie di documenti), con il quale i ragazzi possono subito lavorare, risparmiando tempo e carta.

In definitiva, mette nelle condizioni dei docenti che vogliono innovare la didattica, di poterlo fare.

 

Quali sono stati i benefici nella scelta di TT Tecnosistemi come partner per il rinnovamento tecnologico?

I benefici sono stati molteplici, a partire dalla fase di pre-vendita, in occasione della quale siamo stati supportati nella scelta di una soluzione adatta alle necessità, come poi si è dimostrata. Fino alla fase post-vendita, nella quale sono state erogate numerose ore di formazione al personale docente degli istituti coinvolti, con l’obiettivo di fornire le competenze utili all’utilizzo degli strumenti in aula.

scuola digitale 2

I numeri del progetto SeT

6 Istituti Comprensivi

5 Istituti Tecnici Industriali

2.000 ragazzi coinvolti

5.000 ore di attività didattica nelle scuole secondarie di primo grado

 

Le scuole coinvolte:

 

Scuole secondarie di primo grado

I.C. Calderara di Reno

I.C. San Lazzaro di Savena

I.C. San Giorgio di Piano

I.C. Rastignano

I.C. Budrio

I.C. 11 di Bologna

 

Istituti di istruzione superiore

I.T.I. Aldini Valeriani Sirani

I.T.I. Belluzzi Fioravanti

I.T.I. Francesco Alberghetti

I.T.I. Giordano Bruno

I.T.I. Montessori Da Vinci

 

 

 

SOLUZIONI CORRELATE

I nostri Brands

Newsletter

TT Tecnosistemi S.p.A. - Azienda Certificata ISO 9001, 14001 e 27001

Via Rimini 5 - 59100 Prato - Italy - T +39 057444741 - F +39 0574440645
tecnosistemi@tecnosistemi.com
Capitale Sociale €165.000 i.v - Tribunale Prato e Codice Fiscale 03509620484 - Partita IVA 00305120974 - REA Prato 365804
Impresa soggetta alla direzione e coordinamento di HTT srl